News

Novità e informazioni

the-modern-creative-communication-and-internet-network-connect-in-smart-city

Smart Data: la chiave per una manutenzione efficiente

A causa dell’avvento del Corona Virus, il biennio 2020-2021 ha visto le aziende dover riorganizzare le proprie strutture e affrontare nuove sfide. Così le decisioni basate sui cosiddetti "smart data" possono fare la differenza e fornire un vantaggio operativo significativo.

Dall'inizio della pandemia Covid-19, gli immobili sono diventati sempre più difficili da gestire a causa del distanziamento sociale, del lavoro remoto e del personale potenzialmente in esubero. Con i sistemi IWMS che si evolvono per stare al passo con i requisiti del "nuovo mondo del lavoro", sta diventando sempre più facile non solo raccogliere i dati, ma analizzarli e interpretarli per fornire informazioni necessarie a un processo decisionale ottimale. Così, nel Facility Management si sta puntando a utilizzare gli smart data per prendere decisioni automatizzate grazie all'Intelligenza Artificiale (IA).

L'IA favorisce l'efficienza e riduce i costi

Queste nuove sfide possono essere superate identificando obiettivi e risultati realistici, concentrandosi su compiti semplici e raggiungibili che portano anche a una riduzione dei costi operativi. Raccogliendo i dati giusti e applicando alcuni algoritmi di base, possiamo modificare drasticamente le azioni previste dalla nostra attività operativa.
Quando si stabilisce la manutenzione programmata in un sistema IWMS, per esempio, è normale impostare il tempo stimato e le risorse necessarie per un'attività come la manutenzione degli impianti di condizionamento. Con il passare del tempo, l'attività di manutenzione sarà eseguita regolarmente sull'impianto e il tecnico addetto può rilevare con precisione il tempo effettivo impiegato per eseguire il lavoro. Il sistema IWMS può quindi essere configurato per aggiornare automaticamente i tempi stimati per riflettere meglio il tempo effettivo. Ciò significa che la pianificazione futura di questo tipo di lavoro sarà molto più accurata e ne favorirà l'efficienza. Così, i dati raccolti diventano essenziali per le attività manutentive, permettendo al Facility Manager di essere più preciso e produttivo.


Il monitoraggio basato sui Smart Data facilita la programmazione della manutenzione


Quando l'IA è associata al monitoraggio, può aiutare le aziende a identificare le criticità più importanti tra quelle generate mensilmente dagli asset fondamentali. Questo permette ai Facility Manager di passare da una manutenzione preventiva meno efficiente a una manutenzione predittiva. Mentre il software IWMS monitora e raccoglie dati, l'intelligenza artificiale può essere utilizzata per riconoscere il momento giusto per agire. In questo modo, un incarico di lavoro può essere creato automaticamente, programmato e inviato all'operatore o al subappaltatore più adatto.

Tutte le informazioni a portata di click


Allo stesso modo, la possibilità di associare documenti e fotografie agli asset può assicurare al tecnico una giusta preparazione con le informazioni necessarie ancor prima dell’intervento. Questo ovviamente aumenta drasticamente le prestazioni della prima manutenzione e di quelle successive. I sistemi IWMS possono fornire queste informazioni utilizzando applicazioni mobili, così da renderle prontamente disponibili alle squadre di manutenzione sul campo.

Con una soluzione IWMS, è possibile sfruttare l'intelligenza artificiale e gli strumenti di Business Intelligence per fornire i dati e gli approfondimenti più importanti direttamente alle persone che possono farne un uso migliore. Questo permette di mettere in atto strategie intelligenti di Facility Management, aiutando ad affrontare i prossimi mesi con fiducia e reattività.

Se vuoi saperne di più, contattaci e saremo lieti di approfondire il tema. 

loader