News

Novità e informazioni

security-camera-installed-on-the-wall-of-an-house

Perché il monitoraggio remoto dei cantieri è essenziale nel 2021

La pandemia ha avuto un impatto enorme anche sui cantieri di tutto il mondo. Mentre alcuni dipendenti del settore edile sono considerati "lavoratori essenziali", la maggior parte dei professionisti del settore, dai project managers agli architetti, lavora spesso da casa. Questo cambiamento ha dato un forte impulso all’utilizzo di tecnologie per il monitoraggio remoto dei cantieri. Se non ne state ancora utilizzando una, è certamente interessante capire cos'è il monitoraggio remoto e come funziona.

IN COSA CONSISTE IL MONITORAGGIO REMOTO DEI CANTIERI?

Il monitoraggio remoto dei cantieri si riferisce a una varietà di tecnologie che permettono alle persone che non sono fisicamente in un cantiere di controllare un progetto. Comprende una serie di strumenti e casi d'uso:

- Progresso del progetto: Visualizzazione di reports sul lavoro completato, problemi riscontrati, richieste e ispezioni del sito.
- Produttività: utilizza sensori e strumenti automatizzati per monitorare l'attività di un appaltatore.
- Salute e sicurezza: sensori di visione computerizzata per supervisionare le attività pericolose (come il personale che non indossa gli elmetti).
- Prevenzione dei furti: videocamere a basso costo e sistemi di rilevamento del movimento che supportano la prevenzione dei furti.
- IoT: è possibile utilizzare i sensori connessi a Internet in molteplici scenari, come verificare l’utilizzo dei macchinari, avvisare della necessità di riparazioni o geolocalizzare le attrezzature.

Le imprese edili possono usare uno o più di questi strumenti per migliorare la gestione dei loro cantieri. Così, i project managers non dovranno più spostarsi da un sito all’altro, ma potranno svolgere molte attività dall'ufficio.


6 VANTAGGI DEI SISTEMI DI MONITORAGGIO

- Risparmio di tempo e denaro: il monitoraggio remoto può migliorare la produttività, la gestione del tempo e ridurre gli sprechi.
- Ridurre i furti e le perdite: mantieni sotto controllo attrezzature e materiali con sorveglianza video o sensori.
- Monitoraggio continuo per tutto il corso del tuo progetto: riduce i rischi di errore umano.
- Monitoraggio multiarea: i supervisori di cantiere non dovranno più camminare fisicamente per i  siti, ma possono vedere tutte le attività contemporaneamente direttamente all’ufficio.
- Migliora la salute e la sicurezza: telecamere e sensori possono individuare se i subappaltatori stanno infrangendo le regole di salute e sicurezza, se sono stanchi o rilevare se una macchina si sta surriscaldando, tra i vari casi d'uso.
- Visualizza il tuo cantiere ovunque tu sia: non è più necessario viaggiare per eseguire ispezioni in loco e valutare l'avanzamento del progetto.


MONITORAGGIO REMOTO DEI PROGETTI

Il monitoraggio remoto della costruzione non riguarda solo la videosorveglianza o l’IoT. Si tratta anche di usare app che permettono ai project manager di valutare i progressi a distanza. Ecco come è possibile supportare i progetti edili con il monitoraggio remoto:

Gestire imprevisti e problemi
Imprevisti e problemi possono causare forti rallentamenti nel progresso di un progetto, e comunque possono passare giorni prima che le varie informazioni raggiungano il project manager. Ciò significa che non ci sono aggiustamenti tempestivi al progetto, portando i progressi fuori rotta.
Tuttavia, utilizzando lo strumento di ticketing di PlanRadar, il capocantiere può segnare la posizione di un problema direttamente sul piano di costruzione da smartphone, tablet o l'applicazione web. Inoltre, consente di categorizzare il problema con appositi filtri, aggiungere i dettagli principali e una data di scadenza. L'app permette anche di aggiungere immagini, testi e note vocali allegati al ticket. Se un subappaltatore ha problemi, può comunicare direttamente con il capocantiere, mentre il project manager sarà in grado di vedere qualsiasi modifica sul piano del progetto in tempo reale.


Sistema di verifica 
Supponiamo che il committente di un progetto voglia verificare se gli appaltatori hanno utilizzato i materiali corretti o se hanno risolto un problema. Con gli strumenti di verifica PlanRadar, il personale in loco può scattare foto delle riparazioni e caricarle in modo che le attività siano visibili in tempo reale.

Generazione di reports
Di solito i project managers devono recarsi sul posto, prendere appunti per poi creare reports e farli circolare tra i colleghi. Con il monitoraggio remoto, il viaggio in cantiere diventa superfluo e i dati possono essere estratti facilmente in report affidabili e a norma di legge.

IL MONITORAGGIO REMOTO DELLA COSTRUZIONE È LA NUOVA NORMALITÀ
Il lavoro a distanza diventerà sempre più comune ed è anche logico aspettarsi che il monitoraggio remoto dei cantieri diventi una componente permanente dei progetti edili.
Per risparmiare ai vostri project manager ore interminabili di viaggio nei cantieri, contattaci o inserisci il codice "FMpool" su Planradar per testare gratuitamente la soluzione per 60 giorni!

Fonte: PlanRadar, https://www.planradar.com/gb/construction-remote-monitoring/

loader