News

Novità e informazioni

signature-1

Nuovo Bauhaus Europeo: assieme per una nuova gestione degli spazi

Viviamo in un'epoca piena di opportunità e sfide per una gestione degli spazi innovativa ed efficiente. Una delle iniziative più ambiziose e interessanti degli ultimi giorni è quella lanciata dalla Commissione Europea per adattare spazi di vita e lavoro dove convergono arte, creatività, cultura, diversità, scienza e tecnologia: il Nuovo Bauhaus Europeo.
Questa iniziativa, promossa dal presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, mira a promuovere soluzioni sostenibili, a reinventare la gestione degli spazi per renderli accessibili e inclusivi, e anche a pianificare nuove opportunità per trasformare e migliorare la vita delle persone.

Elementi fondamentali nella gestione dello spazio  

Da questa prospettiva di responsabilità dell'ambiente per il benessere delle persone, la progettazione e la gestione degli spazi devono concentrarsi su quattro elementi cruciali:

Sicurezza: Quando si tratta di sicurezza, le persone si aspettano di lasciare l'ufficio la sera con lo stesso benessere di quando sono entrati la mattina. Pertanto, gli impianti d'areazione, un'illuminazione adeguata o l'ergonomia dello spazio sono essenziali. Ma non è importante solo la sicurezza fisica, ma anche il benessere cognitivo ed emotivo. Per raggiungere il benessere fisico, oltre ad avere le giuste misure igieniche e di distanziamento per garantire la salute dei dipendenti, dobbiamo avere spazi di lavoro in cui le persone vogliono andare. Questo significa avere uno spazio che li ispiri, li motivi e li faccia sentire bene  uno spazio che li ispiri, li motivi e li faccia sentire bene per avere tutto ciò di cui hanno bisogno per essere produttivi. D'altra parte, per raggiungere il benessere cognitivo, dobbiamo avere spazi adatti alle nostre esigenze, che aiutino il nostro cervello a lavorare meglio e, quindi, che possano aumentare la nostra capacità creativa. Infine, per quanto riguarda il benessere emotivo, dobbiamo tenere presente che il 60% dei giorni lavorativi persi ogni anno può essere attribuito allo stress, elemento che potrebbe essere ridotto con spazi di lavoro accoglienti e funzionali.

Produttività: Questo ci porta al secondo punto chiave, la produttività. I lavoratori hanno bisogno di spazi in cui si sentano produttivi . Non è la stessa cosa fare un foglio di calcolo che essere in una riunione per un brainstorming creativo. Questo implica che è necessario avere un design dello spazio che abbia delle opzioni per poter svolgere ogni tipo attività durante la giornata.

Ispirazione: Il terzo elemento deve essere l'ispirazione. Nessuno vuole andare in uno spazio noioso, tetro o monotono. Prima della pandemia, molte aziende hanno organizzato il loro spazio pensando alla capienza e poco altro. I metri quadrati hanno dettato il layout e questo ha portato a file di scrivanie e sale riunioni poco stimolanti. Dobbiamo vedere questa nuova realtà post-Covid come un’opportunità per trasformare i nostri spazi di lavoro in  modo che la gente venga in ufficio perché vuole venire, perché trova tutto ciò di cui ha bisogno e si sente meglio che a casa.

Flessibilità: L'ultimo punto, la flessibilità. La costruzione degli spazi deve essere fatta con elementi versatili e flessibili che si possono spostare facilmente e che ci permettono di adattarci alle esigenze delle persone in qualsiasi momento.

Siamo di fronte a un nuovo modello di lavoro che implica una sfida per tutte le strutture aziendali. E non fatevi illusioni, il successo arriverà quando riusciremo a mettere insieme gli obiettivi delle aziende con quelli dei lavoratori.

Il successo di questo approccio

La chiave del successo di questo nuovo modello di lavoro, quindi, sta nell'uso innovativo del design dell'ufficio in modo da incoraggiare la creazione di idee e l'interazione spontanea dei lavoratori.

In questo senso, per creare spazi che aiutino a generare creatività, è importante che i dipendenti possano sviluppare le loro abilità e realizzare il loro pieno potenziale attraverso un ambiente che sia adattato alle esigenze specifiche di ogni azienda e ai suoi obiettivi di business. Tuttavia, la maggior parte degli spazi non sono progettati per essere collaborativi, ma sono adattati per ospitare il numero totale di dipendenti nell'ufficio.

La posta in gioco di questo nuovo spazio europeo è l'opportunità per essere migliori, sia come persone che come professionisti. Non si tratta solo di costruire edifici sostenibili, ma che tutto il loro design risponda alle idee dell'economia circolare. In questo modo, ci troviamo di fronte a un'epoca eccitante in cui vedremo la nostra visione dell'architettura e dell'organizzazione sociale evolversi a tempo di record.

Se sei curioso di scoprire come iniziare a migliorare i tuoi spazi aziendali, CONTATTACI e saremo lieti di approfondire il tema.

loader